martedì, luglio 17, 2007

Deerslayer # 3

Ecco un altra tavola del lavoro che sto facendo per Marvel Comics sulla miniseire The Last of the Mohicans.
I Colori sono di Luca Malisan.

11 commenti:

Fabio... ha detto...

Bella!
Mi perplime solo il tratto lasciato scuro sui piedi del tizio al centro del vignettone, fa sembrare un errore il tratto schiarito per (suppongo) separare i piani...

peppe liotti ha detto...

Accipicchiola che bella!bellissima anche la colorazione!

mr.fede-bon ha detto...

bella bella bella e ancora bella!!e notevole pure la colorazione!!!ma uscirà anche in Italia il fumetto?

V.O.C. ha detto...

Complimenti sia a te che a Luca...grandissimo lavoro.

V.O.C. ha detto...

Uhm...ogni volta dimentico di firmarmi.

Marco ;)

Wally ha detto...

Tratto bellissimo.
Ma Luca è un colorista mostruosamente bravo (oltre che simpatico e sempre disponibile!).
Siete un'ottima coppia (lavorativamente parlando, ovvio!)

Mattia ha detto...

Spettacolare !!! anche i colori sono stupendi... complimenti !!!

disegnandofralenuvole ha detto...

In questi giorni sto visitando un po' di blog di fumettisti e mi sto accorgendo amaramente che per me la strada è ancora molto in salita...
MA QUANTO SIETE BRAVI DA UNO A DIECI... 10.000?

disegnandofralenuvole ha detto...

Ciao, diciamo che sono un romagnolo d'adozione, in realtà sono siciliano anche se sono 20 anni che abita a Galeata -____-
Vorrei tanto farmi conoscere in queste settore ma non so proprio a chi chiedere, tu conosci qualche casa editrice?

LuKa ha detto...

sono daccordo con fabio...il disegno e la colorazione sono superlativi, adoro la colorazione del cielo del primo vignettone, ma ho notato subito anche io quei tratti scuri delle gambe del tizio al centro, si perde la magia della foschia che lo pone in secondo piano.

Enrico Teodorani ha detto...

Bellissima tavola, e superlativi i colori di Luca Malisan, che oltre ad essere un bravo colorista è anche un ottimo disegnatore (in passato su testi miei ha disegnato un episodio di Djustine ed uno di Adult Frankenstein).