martedì, marzo 06, 2007

New York Comicon 2007 - resconto

















Volevo iniziare questo piccolo resoconto sul mio viaggio a New York con queste due foto ;
la prima è la vista che avevamo io e il mio compagno di viaggio Domenico Neziti ( nezart.splinder.com ) dalla nostra stanza d'albergo , al "New Yorker" in Midtown.


Per uno come me abituato a vedere quando si affaccia alla finestra dello studio , solo i campi coltivati , le colline e qualche casolare della campagna Romagnola è una bella botta...poi volete mettere l'emozione di vedere dal vivo i famosi cisternoni si palazzi e constatare che non esistono solo nei fumetti di Spiderman??!
La seconda foto è la prima colazione fatta a New York al Diner sotto il nostro albergo, i mitici Pancake con schiroppo d'Acero...una delizia!!
E Non vi dico che flash quando uscendo dal Diner sento uno smoccolare in inglese dietro di me e girandomi scopro che era Gary Coleman ( il mitico Arnold!! si proprio lui!! ) che litigava con una stangona, firse la sua manager, poi ho scoperto che era ospite alla Convention...che storia!

















Ma parliamo della Fiera, il Jarvis Center è un posto davvero grande ed in una bella posizione , vicino all'Hudson.

la Convention era abbastanza grande e divisa in 2 piani , il primo , dove si trovavano i vari stand delle case Editrici e i tanti rivenditori di fumetti, Toys Gadget e puttanate varie..
Il secondo piano , era adibito ad "artist Alley" , 3 corridoi dove dietro a tavoli tutti uguali si trovavano vari disegnatori del Comicdom USA , tra cui anche i nostri Gabriele Dell'Otto e Simone Bianchi , intenti a vendere il proprio materiale, da tavole originali, Covers, pin-ups e disegni vari...
Una zona era molto interessante, perchè dava modo di vedere direttamente i lavori dei vari artisti e osservarli al lavoro "live on the stage" , poi alcuni di questi vendevano i propri sketchbook autoprodotti , davvero belli!









Immancabili poi i Cosplayers , da Star Wars, i più fighi e fatti meglio, ai Supereroi..alcuni davvero imbrazzanti!!eheheh
Il problema fondamentale di questa Fiera erano 2 , il primo che pur avendo un pass da professionista dovevi fare la fila comunque all'entrata, e la fila non era solo una fila , ma un biscione di persone che iniziava 2 isolati prima della Fiera!! una cosa pazzesca, fortuna che con una mossa alla Diabolik siamo riusci ad eludere la sorveglianza ed ad entrare subito senza problemi..
Altro problema , per chi arrivava a New York con la speranza di proporre le proprie cose era il fatto che Majors come Marvel e DC non avevano Editors che visonavano il materiale o comunque era molto difficile incontrarli.
Per quanto mi riguarda il mio viaggio era mirato ad incontrare Chris Claremont e il mio Editor in Marvel ma ne ho approfittato anche per ampliare un pò le mie opportunità lavorative e diciamo che il risultato è stato molto positivo, non dico nulla perchè non c'è nulla di definitivo ne di sicuro, ma si vedrà in questi mesi, proposte e contatti ci sono, si vedrà, comunque al momento cose su cui lavorare ne ho...

New York è una città fantastica, è come cela si immagina , la prossima volta però conto di starc idi più , anche perch èin poch igiorni non si vede nulla di questa mitica Metropoli...ah, a New York fa un freddo mostruoso in sto periodo!

11 commenti:

Anonimo ha detto...

Come lo hai visto l'afflusso d'italiani?
Visto che se ne sta parlando tanto.
Saluti e grazie Nicola

denism ha detto...

Ciao Nicola,
Dunque, onestamente di Italiani pensavo ce ne fossero di più...io ne ho incontrato davvero pochi..forse una decina..
Credevo che ne fosse pieno..però io son stato solo i primi 2 giorn in fiera, quindi non so...

Gigi Cave ha detto...

dio che invidia! Anche io voglio andare a New York bwaahahahah!!!
Ma a colazione che c'azzecca un bicchiere d'acqua ghiacciata? :-)
Comunque sia in bocca all lupo per i nuovi contatti che ti sei fatto e per i lavori a venire!!

LauraBraga ha detto...

Ciao Denis!!!:))
Dopo la fila fatta insieme alla Top Cow ci si risente qua!!:))

bella recensione della fiera alla quale sono daccordo praticamente su tutto (compresa la difficolta' di incontrare gli editors!!effettivamente pensavo fosse piu' simile a San Diego dove il lato "portfolio review"e' organizzato decisamente meglio!!)

Ny e' una grande citta'...era la terza volta che ci andavo ...ma ogni volta e' un'emozione nuova!!!!

Last but not least, le tavole che hai postato qui sotto sono davvero molto belle!!!!:))

Laura:)

Anonimo ha detto...

ciao denis!bentornato!ma che invidia cavolo...la pros volta vengo anch io!...grazie per il messaggino dell altro giorno,ma non ho un soldo sul cel(e non solo sul cel)per risp.....intanto ti faccio tanti auguri per il lavoro,poi ci sent meglio per cel così ti racconto anch io qualche mia news....un bacio grande ery

Claudio ha detto...

ben tornato Hombre! Altro che file, dovevi andare davanti l'entrata e dire semplicemente "abbonato sono", ed entravi! ; )

Ketty Formaggio ha detto...

L'Ammmericaa!! Già so che farai furore. Bravo!

Silvio ha detto...

Bè Denis, non ti dico quanto sono invidioso... ma questo non mi impedisce di augurarti in bocca al lupo con i cugini americani, che in tantissimi vadano a spendere i loro dollaroni per i tuoi albi! Magari la prossima volta mi porti, però, eh?

Franco ha detto...

Ciao denis, non ho potuto fare a meno di notare il vistoso target che sfoggiavi sulla t-shirt....ma allora condividiamo molto piu' della passione per il fumetto! Jimmy Michael Cooper rule forever!

tre - | ...| ha detto...

io ero alla fiera per sbaglio, nel senso che non sono andato a NY per la fiera ma visto che ero li ci ho fatto un salto.
bello rivedere le immagini da un altro punto di vista e bello anche sentire del flash per Gary Coleman (non sapevo che quello fosse il suo vero nome), anch'io ci sono rimasto secco quando l'ho visto!!

3 - | ...|

Anonimo ha detto...

Ciao Denis, sono Giovanni Babbi, tuo compaesano.....oggi ho letto l'articolo su di te,sul giornale, e ho aperto il tuo blog....
Bravo e in bocca al lupo davvero!
CIAO!